Reti locali e territoriali

Perché?

Lo sviluppo dei territori si basa sulla cooperazione di diversi attori, pubblici e privati, richiede accordi e cooperazione multilaterale e multilivello al fine di promuovere i processi di crescita e competitività e di partecipazione attiva della cittadinanza.

Nell’approccio proposto da bep le reti territoriali operano promuovendo la programmazione condivisa e integrata dei sistemi produttivi locali e per sostenere lo sviluppo integrato di azioni per la competitività dei sistemi delle PMI. 

 

 

Le proposte di bep

I servizi di bep, nell’ambito delle reti locali e territoriali si concentrano nei seguenti ambiti di intervento:

Governance multilivello:

sviluppo e supporto alla governance multilivello, piani programma negoziati e sistemi comuni di verifica e avanzamento, piattaforme informative, valorizzazione degli open data, coordinamento degli attori territoriali, condivisione delle conoscenze.

Competitività territoriale:

analisi territoriali, valutazione di impatto delle politiche territoriali, benchmarking e benchlearning.

Logistica Intermodale:

supporto ai processi di integrazione tra distretti produttivi operatori del trasporto, le community portuali e attori dei cosiddetti “distretti logistici”, per una maggiore competitività internazionale e una maggior quota di valore aggiunto trattenuto nei distretti.

Gestioni Associate dei Servizi Comunali:

assistenza e gestione del cambiamento nei processi aggregativi, unioni, gestioni associate e fusione tra enti della pubblica amministrazione.

Servizi pubblici locali:

razionalizzazione e governance delle partecipazioni e delle aziende di scopo, processi di insourcing e outsourcing dei servizi, definizione dei meccanismi di accountability e monitoraggio dei servizi esternalizzati