progetti

reti e cooperazione tra imprese

Promozione reti di imprese

bep ha realizzato numerose iniziative promozionali territoriali a supporto delle reti di impresa (perché e come fare rete) rivolti a imprenditori e manager di MPMI: Workshop di promozione sulle opportunità offerte dal contratto di rete e Seminari formativi sui temi consessi alla costituzione di una rete.

 

Costituzione reti di imprese 

bep e i suoi professionisti hanno curato la costituzione e lo sviluppo di più di venti reti di imprese, assistendo gli imprenditori nella: progettazione della rete e delle soluzioni organizzative più appropriate; costruzione del programma di rete e del business plan; implementazione della soluzione e supporto nella gestione della rete. Tra i committenti di programmi di assistenza alla costituzione e sviluppo di reti di impresa, si segnalano: CCIAA  (Como, Cremona, Lodi, Milano, Pavia, Reggio Calabria, Sondrio, Varese), Consorzio NAVIGO – Toscana, PromoImpresa Mantova, Provincia Lucca. I settori di appartenenza delle reti costituite sono:

  • Industria meccanica
  • Artigianato
  • Turismo
  • Servizi per la nautica
  • Servizi alle imprese

 

“Progetto RE.TA.GGIO” Assistenza alla creazione di reti - CCIAA Reggio Calabria 

Il progetto ha contribuito a definire i gruppi di imprese con le caratteristiche più coerenti tra loro per affrontare un percorso di progettazione e consolidamento di idee di business e strategie di sviluppo congiunto. Il percorso di accompagnamento ha condotto alla costituzione di due reti d’imprese: “Rete Servizi Innovativi per la Logistica ed il Turismo Nautico” (rete di 4 imprese del settore logistico e dei servizi tecnici per la logistica e la nautica da diporto) e “RC6” (rete di 6 imprese di settori vari per la produzione e distribuzione di prodotto da forno di alta gamma).

 

Progetto Mech-net – sviluppo di reti di PMI - CCIAA Varese  

Il progetto di assistenza e consulenza alle imprese, promosso dalla CCIAA di Varese con la collaborazione delle associazioni artigiane varesine CNA e Confartigianato, ha portato alla costituzione di una rete di 13 micro e piccole imprese metalmeccaniche della Provincia di Varese (www.mech-net.it).

 

Eupolis Progetto di Analisi e monitoraggio delle politiche per la promozione delle Reti di Impresa di Regione Lombardia (Bando ERGON- azione 1 “Creazione di aggregazioni di imprese”) 

La ricerca analizza la dinamica evolutiva dei processi aggregativi d’impresa nel territorio e il suo impatto sulla performance aziendale e di rete e sul sistema produttivo lombardo, prendendo come campione di riferimento le aziende che hanno partecipato al bando ERGON Azione 1.

Sviluppo competenze P.A.

Regione Liguria - Il valore del lavoro pubblico 

Progetto di sensibilizzazione e di formazione di tutto il personale regionale (circa 1200 persone) finalizzato alla rivalutazione degli elementi valoriali che sono precondizione necessaria per un efficace funzionamento organizzativo e per un effettivo orientamento alla qualità dei risultati. Successivamente il progetto ha reso possibile lo sviluppo di competenze base per un’organizzazione efficiente e di qualità ed il rafforzamento del senso di appartenenza e della consapevolezza del valore sociale del lavoro pubblico.

Segnalazione di Eccellenza  AIF del Premio Filippo Basile 2008 per la formazione nella PA.

  

Regione Sardegna - “Rinforzare il management”  Il progetto ha sviluppato più linee di azione tra loro integrate:

  • Seminari formativi per Dirigenti: le competenze gestionali del dirigente “integratore”;
  • Percorsi di Coaching e assistenza individuale per Dirigenti: la “consulenza alla persona”;
  • Programma di sviluppo per Funzionari: un percorso sperimentale e selettivo;
  • Sviluppo Comunità di Pratiche: due comunità su temi di interesse strategico per la regione.

Segnalazione di Eccellenza  AIF del Premio Filippo Basile 2009 per la formazione nella PA.

 

Provincia Autonoma di Trento - Formazione formatori. Piano Formativo Pluriennale per gli Enti Accreditati FSE

Il Progetto, realizzato in RTI, ha previsto la formazione di tutti gli Operatori delle Strutture accreditate nell’ambito della Formazione in Provincia di Trento (circa 90 iniziative attivate che hanno registrato più di 900 partecipanti). Il programma di lavoro è stato articolato in Linee operative che hanno rafforzato, nel loro insieme, il sistema della Formazione e dell’Educazione del Trentino: Modello delle competenze per l’accreditamento delle figure professionali; Programmazione Piano Offerta Formativa; Azioni ad elevata individualizzazione; Laboratori di specializzazione professionale, Executive Master per operatori di orientamento, tutoring, counseling e coaching; Corsi brevi monografici; Cicli di incontri con esperti di alto profilo su tematiche specifiche; Sviluppo di comunità di pratiche e di reti professionali nel territorio.

Segnalazione di Eccellenza  AIF del Premio Filippo Basile 2013 per la formazione nella PA.

  

INPS Formazione Responsabili Agenzie - “Il ruolo del responsabile di agenzia nel nuovo assetto organizzativo dell’Istituto”  

 Il progetto aveva l’obiettivo di rinforzare le competenze di ruolo dei 550 responsabili di agenzia, il cui ruolo veniva significativamente modificato dal nuovo modello organizzativo delle strutture periferiche dell’istituto, che ha focalizzato le Agenzie sul servizio e la consulenza al cliente. Il percorso formativo si è articolato in momenti di aula (28 edizioni, articolati in iniziative di 3 giornate di aula) e animazione di community. Sono state utilizzate didattiche attive quali le video interviste, le tecniche indoor, le metafore, la rappresentazione teatrale.  

Comune di Parma  

Il progetto aveva l’obiettivo di formare il costituendo Ufficio Europa sul tema della programmazione europea, rafforzando le competenze dei funzionari coinvolti e rendendo autonoma l’amministrazione comunale per la partecipazione in futuro a progetti comunitari. Il progetto è articolato in tre fasi: analisi bisogni del Comune e identificazione priorità strategiche, percorso formativo, accompagnamento alla predisposizione di proposte progettuali.  

Regione Valle d’Aosta

Nel corso dei mesi di novembre e dicembre 2017, bep ha sviluppato ed erogato una serie di corsi di formazione rivolti ai dipendenti dell’amministrazione regionale sul tema della programmazione e gestione dei fondi SIE. 

I nove corsi, che hanno coinvolto quasi 200 dipendenti della Regione, hanno avuto come argomento i seguenti temi: 

  • I programmi operativi e la programmazione attuativa 2014/20
  • La gestione operativa dei Fondi SIE
  • Gli appalti nella gestione dei Fondi SIE
  • La gestione finanziaria e sistemi di controllo
  • Il monitoraggio e la valutazione 

Il progetto, finanziato da fondi FSE 2014/2020 è stato erogato da docenti bep e da riconosciuti esperti di settore.

 

Sviluppo competenze imprese

Assistenza tecnica Fondimpresa EDISON 

Assistenza alla progettazione, gestione e rendicontazione dei Piani formativi presentati a Fondimpresa con le risorse del Conto Formazione aziendale dalla EDISON e da tutte del società del gruppo. Il supporto tecnico di bep

 

Gruppo Ferrovie dello Stato – Formazione manageriale 

La società si è aggiudicata in RTI con altre imprese, la formazione sui temi degli Economics, della Pianificazione e controllo, della gestione per obiettivi, dell’Efficientamento processi e del Project e Risk management. Le aziende del gruppo presentano le esigenze di formazione su tali temi e bep progetta e realizza interventi formativi a quadri e dirigenti del gruppo. Il progetto ha durata triennale.

 

Terminal Contenitori Porto di Genova SECH S.p.A. 

Il progetto aveva come obiettivo di rinforzare le competenze manageriali di integrazione tra funzioni e tra esse ed i soggetti esterni coinvolti direttamente nelle operazioni di cari ci e scarico e sdoganamento dei contenitori. Il progetto ha riguardato due gruppi di destinatari (management intermedio e alti potenziali) ed ha sviluppato le capacità di interpretare il sistema di relazioni e scambio tra i “nodi” della rete relazionale ed ha successivamente sviluppato specifici focus e palestre formative sui temi dell’integrazione e delle decisioni di gruppo. In particolare la fase di autoanalisi di gruppo ha utilizzato la tecnica della Organizational Network Analysis

 

Sviluppo capacità gestionali e imprenditive - Ignazio Messina & C. S.p.A.

E' stato progettato e realizzato un percorso formativo per i ruoli di responsabilità del Terminal, finalizzato a rafforzare le capacità di leadership e di integrazione organizzativa. I destinatari sono responsabili intermedi delle diverse funzioni organizzative, che sono stati coinvolti in laboratori esperienziali e gruppi di problem solving per analizzare i comportamenti e programmare le azioni di miglioramento personali e di gruppo. Un altro percorso è stato successivamente sviluppato per i capi squadra del terminal con l'obiettivo di migliorare la consapevolezza del ruolo e delle responsabilità connesse.

 

Interventi formativi area Economics per le imprese 

Progetti di formazione specialistica sui temi del Controllo di gestione, del Business Planning e del Project Management per varie aziende industriali e dei servizi, tra cui: Boero S.p.A. – Bocchiotti S.p.A. – Aprile S.p.A.

 

Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle piccole e medie imprese - Sardegna Ricerche 

Il progetto ha previsto diversi percorsi formativi sulle principali aree tematiche del management: Strategie, Marketing, Innovazione, Gestione delle Risorse Umane e Project Management. Le aziende partecipanti avevano possibilità di approfondire, con esperti del settore specifico, alcuni temi di particolare interesse. Il progetto si è concluso con un percorso specifico di accompagnamento per alcune delle imprese coinvolte.

 

Alta Formazione in rete - IAL Sardegna 

Percorso formativo per esperti in fund raising e progettazione europea, caratterizzato da un percorso di teoria e pratica sulla progettazione e presentazione di progetti con le tecniche e gli strumenti del Project Cycle Management

 

governance (Sistemi di direzione, Sistemi professionali, ...) - P.A.

 Regione Lombardia 

Il Rapporto realizzato a cavallo tra il 2017 e il 2018, ha dato conto dell’attività svolta e dei risultati di Regione Lombardia nel quinquennio della X legislatura. Le politiche della Regione, aggregate in quattro aree funzionali (Istituzionale, Economica, Sociale, Territoriale), sono state analizzate rispetto alle seguenti dimensioni:  

  • I principi di riferimento, le priorità e strategie adottate
  • Le attese della cittadinanza rispetto alla politica analizzata
  • Il resoconto del contesto di riferimento e il cambiamento avvenuto nel periodo
  • Le azioni e programmi realizzati, nel quadro delle strategie che li hanno guidati
  • I risultati specifici portati, in termini di indicatori sia finanziari, sia di realizzazione 

Il Rapporto fa esplicito riferimento al dibattito in corso sui Sustainable Development Goals (SDGs) prendendo spunto dai risultati del “Rapporto Lombardia” prodotto da PoliS-Lombardia nel 2017.  

L’elaborazione dell’analisi delle politiche adottate è stata realizzata attraverso la verifica di diverse fonti informative e la rielaborazione dei contributi delle Direzioni Generali della giunta, che sono state protagoniste delle azione realizzate, con il supporto di Polis Lombardia.

 

Regione Sardegna - Sviluppo delle competenze manageriali e assistenza al cambiamento 

Il progetto ha coinvolto circa 800 (50% della popolazione di riferimento) tra dirigenti e funzionari della Regione Sardegna. E si è sviluppato su più linee di azione: dalla rilevazione delle competenze strategiche, dei fabbisogni formativi e del nuovo modello manageriale necessario allo sviluppo delle strategie di servizio dell’ente Regione; alla progettazione e realizzazione del piano formativo sulle competenze strategiche trasversali; alla realizzazione sviluppo di 7 cantieri di innovazione connessi alle macro politiche di programmazione regionale. Dal lavoro svolto in formazione e con i cantieri di innovazione sono stati definite le linee guida per lo sviluppo dell’organizzazione ed il consolidamento del cambiamento in Regione Sardegna.

 

Regione Emilia Romagna - Sistema di pianificazione, programmazione e controllo 

Il progetto rivolto a tutti i dirigenti e i funzionari della Regione, si è sviluppato in un articolato programma pluriennale di formazione intervento mirato: alla revisione del modello di pianificazione integrata e dei meccanismi operativi che ne disciplinano il funzionamento; allo sviluppo delle competenze manageriali nelle figure destinate a svolgere un ruolo chiave nei processi di integrazione; a comunicare e far comprendere il significato del nuovo processo di valutazione e gestione della prestazione dei Dirigenti, dei funzionari e del personale di comparto. 

 

Comune Reggio Emilia Modello Competenze e dimensionamento quali-quantitativo organici

Il progetto ha riguardato l’intera popolazione dell’Ente circa 1.400 persone, e ha sviluppato due linee di attività: la progettazione e implementazione di modelli e strumenti per la definizione dei profili professionali, la valutazione delle competenze, il disegno dei percorsi formativi e professionali; la costruzione e applicazione di un modello di valutazione del fabbisogno di risorse dei Servizi dell’Ente, in grado di produrre una stima della dotazione organica coerente con gli obiettivi efficienza e di servizio.

Segnalazione di Eccellenza  AIF del Premio Filippo Basile 2011 per la formazione nella PA.

 

Agenzia del territorio – Il sistema professionale dell’Agenzia 

Il progetto ha consentito la condivisione manageriale della mappa professionale, delle competenze chiave, dei processi/servizi necessari a sostenere il processo di cambiamento dell’Agenzia: Ha sviluppato le seguenti fasi: analisi dei cambiamenti del business e del contesto di servizio (in particolare quelli connessi al decentramento); aicostruzione dei processi dell’Agenzia e rilevazione delle relative competenze chiave attraverso interviste e focus group; progettazione dei profili professionali di presidio dei processi.

 

DIGIT PA 

Il progetto è articolato in due fasi complementari: la prima ha previsto un servizio di consulenza per la realizzazione di un servizio di supporto per la realizzazione di un’analisi organizzativa per il miglioramento della capacità di gestione e realizzazione degli interventi intersettoriali in ambito ICT nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza; la seconda si è focalizzata sulla realizzazione di un’analisi comparata sull’adeguamento della regolamentazione attuativa regionale del Codice dell’Amministrazione digitale.

 

RETE Reggio Emilia Terza Età – Revisione struttura e assistenza alla realizzazione

L’intervento si è collocato in un percorso di cambiamenti interni all’Azienda che il CdA aveva già avviato e in una fase di significativa evoluzione del contesto esterno. L’assistenza all’Azienda si è stato realizzato attraverso due progetti. Il primo progetto ha riguardato la definizione della nuova struttura organizzava (coerente con gli orientamenti espressi dal CdA), il riposizionamento di Uffici e Servizi, la reingegnerizzazione dei principali processi lavorativi, la definizione di ruoli e responsabilità, il monitoraggio dei cambiamenti e dei risultati attesi. Il secondo progetto era finalizzato a supportare la struttura aziendale nel realizzare il piano di cambiamento deliberato dal CdA.

Governance (Sistemi di direzione, Sistemi professionali, ...) - Imprese

Arsenàl.IT – Progetti sulla governance di impresa

Arsenal.IT è un Consorzio di aziende sanitarie con la missione di realizzare progetti di innovazione per il sistema; nel corso degli ultimi anni sono stati realizzati progetti di assistenza per la definizione del Piano Triennale, per la valutazione del valore dell’impresa, per la progettazione organizzativa di servizi innovativi in sanità.

 

Azienda Speciale Farmacie Comunali (ASFC) del Comune di Sesto San Giovanni - Due Diligence 

L'Azienda si è trovata in situazione di difficoltà finanziaria e ha dovuto decidere come intervenire per un risanamento. Bep ha svolto un check-up verificando la capacità operativa e di produzione del valore dei principali processi aziendali, individuando le attività non a valore e proponendo delle linee di soluzione. Il progetto ha richiesto tanto un check-up organizzativo quanto una revisione dei conti e dei sistemi manageriali di controllo. L'attuazione del piano di riorganizzazione e risanamento proposto è stata realizzata dall'Azienda. 

 

CNA – Progetto di accorpamento delle società di servizi di Varese e Como 

Le associazioni CNA di Varese e Como hanno definito un piano di integrazione delle società di servizi di fronte alla necessità di razionalizzazione dei processi e di miglioramento delle capacità di risposta alle esigenze dell’impresa artigiana locale. bep è stata scelta come società di consulenza per il supporto all’integrazione dei processi e per la programmazione ed attivazione di cambiamenti organizzativi e di innovazioni nell’offerta di servizi agli associati.

 

Fastweb S.p.A. – “Impostazione Sistema professionale e modello delle competenze”

Assistenza alla Direzione HR nella progettazione e implementazione del sistema professionale aziendale e del modello delle competenze professionali. In particolare il progetto ha realizzatole seguenti attività: definizione standard progettuali; architettura sistema professionale e del modello delle competenze; assistenza nello sviluppo del sistema di “job role” aziendale nelle aree di staff e tecniche